• Business school students in marketing class with teacher timevision
  • Apprendistato , lavoro, timevision

Il Contratto di Apprendistato

L’Apprendistato è un contratto di lavoro assimilabile ad un contratto a tempo indeterminato, finalizzato alla formazione, all’occupazione e al primo inserimento lavorativo che presenta diversi vantaggi per l’impresa a patto che la stessa trasmetta all’apprendista competenze pratiche e conoscenze tecnico-professionali. Esso rappresenta il contratto di lavoro attualmente più conveniente per l’assunzione di personale, di età fino ai 30 anni non compiuti.

Esistono 3 tipi di Apprendistato:

La recente normativa regionale ha finalmente introdotto anche in Campania gli strumenti operativi per attivare contratti di Apprendistato di I livello (per la qualifica ed il diploma professionale).

Questa tipologia di contratto è destinata a giovani di età compresa tra i 15 ed i 25 anni che vengono assunti in aziende mentre frequentano uno dei seguenti percorsi formativi:

  • percorso IeFP (Istruzione e formazione professionale) per il conseguimento di una qualifica professionale (triennale) o di un diploma professionale (conseguibile al 4° anno), rivolto ai ragazzi tra i 15 ed i 18 anni;
  • corso IFTS di tipo annuale per il conseguimento di un certificato di istruzione e formazione tecnica superiore, rivolto ai ragazzi tra i 18 ed i 25 anni
  • percorso scolastico per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria superiore.

Quali vantaggi ha l’azienda che assume ragazzi con contratto di apprendistato di I livello?

Sgravi contributivi:

  • l’aliquota contributiva per l’azienda è 0% per le aziende fino a 10 dipendenti, e del 5% per le aziende con più di 9 dipendenti;
  • non è previsto il contributo ASPI dell’1,31% di cui all’art. 42 co. 6, lett. f del d.lgs 81/201;
  • non viene versato lo 0,30% per i fondi interprofessionali;
  • non è previsto il contributo per il licenziamento.

Sgravi fiscali:

  • gli apprendisti sono esclusi dal computo della base imponibile IRAP.

Retribuzione ridotta:

  • l’impresa ha facoltà di non retribuire alcuna ora di formazione esterna e di retribuire con uno sconto del 90%, applicato alla retribuzione già sotto-inquadrata, le ore di formazione interna;
  • sottoinquadramento: l’apprendista è inquadrato 2 livelli sotto rispetto a quello previsto per quella qualifica dal CCNL.

 

Incentivi all’assunzione di giovani con apprendistato di I livello

Legge di Stabilità 2017: bonus occupazionale Garanzia Giovani dai 2.000 ai 3.000 euro previa partecipazione a bando

Dal 1/8/2016 e fino al 29/12/2017 le aziende che assumono giovani con apprendistato di I livello possono partecipare al Bando di Italia Lavoro per richiedere un contributo economico di 3.000 euro per il tutoraggio aziendale svolto in apprendistato.

L’Apprendistato di II livello (o professionalizzante) è la tipologia di contratto più diffusa per inquadrare giovani di età compresa tra i 18 ed i 29 anni.

Il contratto, di durata triennale, prevede che per ciascuna annualità formativa il giovane venga coinvolto in percorsi di formazione professionalizzanti della durata di 120 ore, di cui:

  • 80 ore di formazione formale (suddivise a sua volta tra formazione di base / trasversale e formazione tecnico professionale) da svolgersi presso centri di formazione accreditati anche beneficiando di risorse economiche erogate dai fondi interprofessionali o dalla Regione;
  • 40 ore di training on the job da svolgersi in azienda con l’affiancamento del tutor aziendale.

Quali vantaggi ha l’azienda che assume ragazzi con contratto di apprendistato di II livello?

Sgravi contributivi: 

  • l’aliquota contributiva per l’azienda è 10%.

Sgravi fiscali:

  • gli apprendisti sono esclusi dal computo della base imponibile IRAP.

Retribuzione ridotta:

Sottoinquadramento:  l’apprendista è inquadrato 2 livelli sotto rispetto a quello previsto per quella qualifica dal CCNL.

L’Apprendistato di III livello (o di alta formazione e ricerca) è finalizzato all’inserimento nel mondo del lavoro di giovani che stanno conseguendo o hanno conseguito un titolo di studio superiore quale:

  • una laurea triennale o magistrale;
  • un dottorato di ricerca;
  • un master di I o II livello;
  • un diploma di Istruzione Tecnica superiore (ITS);
  • oppure che devono accedere alle professioni ordinistiche.

Come il professionalizzante è rivolto ai giovani compresi nella fascia di età 18 – 29 anni ed ha una durata che va da un minimo di 6 mesi ad un massimo di 3 anni.

Quali vantaggi ha l’azienda che assume ragazzi con contratto di apprendistato di II livello?

Sgravi contributivi:  

  • l’aliquota contributiva per l’azienda è 0% per le aziende fino a 9 dipendenti, e del 10% per le aziende con più di 9 dipendenti.

Sgravi fiscali:

  • gli apprendisti sono esclusi dal computo della base imponibile IRAP.

Retribuzione ridotta: 

Sottoinquadramento: l’apprendista è inquadrato 2 livelli sotto rispetto a quello previsto per quella qualifica dal CCNL.

Incentivi all’assunzione di giovani con apprendistato di III livello

  • Bonus occupazionale Garanzia Giovani fino a € 6.000 previa partecipazione a bando (Legge di Stabilità 2017);
  • Avviso Garanzia Giovani per l’apprendistato di Alta Formazione e ricerca: incentivo all’assunzione una tantum pari a € 3.000,00;
  • Voucher per servizi formativi individuali fino a unimporto massimo di € 2000,00 annui;
  • Voucher per l’iscrizione e frequenza del percorso formativo di gruppo per un importo massimo di 1000,00 annui.

I benefici per l’impresa che assume apprendisti

RIDOTTO COSTO CONTRIBUTIVO

Il più basso di tutti i contratti
Per i primi 3 anni la riduzione del carico contributivo è pari al 10%

NETTO IN BUSTA INFERIORE

Fino a 2 livelli in meno
Il livello di inquadramento contrattuale è inferiore fino a due livelli, rispetto a quello di un lavoratore che svolge la stessa mansione

COSTI DETRAIBILI

Le spese per l'apprendista si scaricano al 100%
I costi della formazione sono esclusi dalla base di computo dell’Irap

INCENTIVI ALL'ASSUNZIONE

Disponibili Bonus Occupazionali
L’apprendistato prevede spesso opportunità di Incentivi e sgravi ulteriori – vedi GARANZIA GIOVANI

Gli Obblighi del datore di lavoro

Affinchè un’azienda possa beneficiare degli sgravi previsti dal contratto di Apprendistato, ha l’obbligo di far seguire all’apprendista un breve corso di formazione annuale.

La Time Vision in linea con quanto disciplinato dal Testo Unico dell’Apprendistato – D. Lgs 167/2011 e dalla D.G.R. 1001 del 30/12/2010 e dalla Legge regionale n 20/2012 organizza a favore delle imprese e degli apprendisti, percorsi formativi la cui durata è stabilita dalla contrattazione collettiva che avrà recepito il Nuovo Testo dell’Apprendistato.

I percorsi formativi ideati ad hoc sono finalizzati alla trasmissione di competenze di base, tecnico – professionali e trasversali. Il percorso formativo può essere erogato presso la nostra sede accreditata secondo la Delibera di Giunta Regionale n. 808/2004, oppure tramite la nostra piattaforma di formazione a distanza (FAD) compatibilmente con i limiti sanciti dai Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro.

Preoccupato? Facciamo tutto noi!

Affinchè l’azienda abbia solo i BENEFICI legati a questo tipo di contratto, forniamo un servizio “APPRENDISTATO TUTTO INCLUSO” che comprende

    • consulenza legislativa in materia di apprendistato
    • espletamento di tutte le pratiche amministrative connesse all’avvio della formazione degli apprendisti
    • formazione del tutor aziendale
    • formazione dell’apprendista sia in aula sia in FAD (formazione a distanza) attraverso la piattaforma e-learning www.corsinrete.com
    • certificazione dei percorsi formativi degli apprendisti
    • supporto e consulenza per la richiesta di incentivi all’assunzione
    • supporto e consulenza per la richiesta di finanziamenti per la formazione

Vuoi più informazioni?

Visita il nostro portale SPORTELLO APPRENDISTATO dedicato all’Apprendistato e alle sue opportunità: troverai tutte le informazioni e notizie sui Bandi e gli Incentivi per questa tipologia contrattuale.

HAI DUBBI O DOMANDE? Contatta direttamente la nostra Responsabile al n. 08118557950

FAQ - Risposte alle domande più frequenti

Ultima modifica: 2 marzo 2017 - 11:38