AGEVOLAZIONE BENI STRUMENTALI NUOVA SABATINI

"Credito all'innovazione" per investimenti in beni strumentali

A chi si rivolge la “Nuova Sabatini”

L’agevolazione “Nuova Sabatini” si rivolge a  tutte le micro, piccole e medie imprese presenti sul territorio nazionale, indipendentemente dal settore economico in cui operano.

A cosa serve

Sostenere le imprese che richiedono finanziamenti bancari per investimenti in nuovi beni strumentali, macchinari, impianti, attrezzature di fabbrica a uso produttivo e tecnologie digitali (hardware e software).

Azioni

  • Contributo per copertura parziale degli interessi pagati dell’impresa per finanziamenti bancari di importo compreso tra 20.000 e 2.000.000 di euro.
  • Il contributo che nel caso di investimenti in tecnologie 4.0 aumenta del 30% è calcolato sulla base di un piano di ammortamento convenzionale di 5 anni con un tasso di interesse del 2.75%.

Come si accede

  • Le imprese interessate devono presentare, entro il 31 dicembre 2018, a una banca o a un intermediario finanziario, la richiesta di finanziamento e la domanda di accesso al contributo.
  • La banca o l’intermediario finanziario, previa verifica, delibera il finanziamento e trasmette al Ministero la richiesta di prenotazione delle risorse relative al contributo.
  • Entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta di prenotazione, il Ministero comunica alla banca o all’intermediario finanziario la disponibilità, parziale o totale, delle risorse erariali.
  • Le richieste di prenotazione sono soddisfatte, secondo l’ordine di presentazione, fino a concorrenza della disponibilità delle risorse.
Condividi questo contenuto con i tuoi amici!