"Accelerare l'innovazione"

A chi si rivolge

  • Start Up innovative: società di capitali non quotate, di nuova costituione, con oggetto sociale legato all’innovazione e con valore della produzione annua inferiore a 5 Mln di euro.
  • PMI innovative: imprese di piccole e medie dimensioni in forma di società di capitali, dotate di bilancio certificato.

A cosa serve

Sostenere le imprese innovative

Azioni

  • Incentivi agli investimenti in capitale di rischio: detrazione IRPEF (per investimenti fino a 1 milione di euro) o deduzione dell’imponibile IRES (fino a 1,8 milioni) pari al 30%.
  • Accesso gratuito, semplificato e prioritario al Fondo di Garanzia per le PMI.
  • Equity crowdfunding per la raccolta di nuovi capitali di rischio.
  • Italia Startup Visa: una modalità digitale, semplice e accelerata per attrarre imprenditori innovativi.
  • Possibilità di cedere le perdite a società quotate sponsor (almeno il 20% delle quote).
  • In caso di insuccesso: esonero dalla disciplina fallimentare ordinaria.
  • In caso di successo: le startup mature possono convertirsi agilmente in PMI innovative, continuando a godere dei principali benefici.

Come si accede

  • Iscrivendosi mediante autocertificazione al Registro delle Imprese nelle sezioni StartUp o PMI innovative.
Condividi questo contenuto con i tuoi amici!