risumane

Per affrontare in maniera proattiva mercati ad alta volatilità in contesti economici e sociali in grande cambiamento le organizzazioni aziendali hanno raggiunto la consapevolezza che dotarsi di ‘buon’ personale è tanto importante quanto l’organizzazione del personale stesso, ovverto, saper cercare, reclutare, motivare, coinvolgere e valorizzare il personale diventa il vero elemento di differenziazione rispetto alla concorrenza e determina la riuscita o meno del business.

Difatti in questi anni abbiamo assistito all’ascesa del campo delle Risorse Umane poichè è ormai chiaro che il successo di un’azienda privata o pubblica amministrazione, dipende sempre in maggior misura dalla soddisfazione delle proprie risorse umane e dalle strategie collegate per generare nel personale un forte senso di stabilità e di fidelizzazione.

Nello specifico, la figura dell’Esperto in gestione delle risorse umane analizza e pianifica, in base agli obiettivi prefissati, la forza lavoro necessaria e le competenze da mettere in atto affinchè il personale possa soddisfare i fabbisogni qualitativi e quantitativi dell’azienda.
Le sue funzioni sono sostanzialmente quattro: selezione, formazione, gestione del personale e sviluppo. Nelle piccole aziende i ruoli sono in genere svolti da un solo professionista, in quelle più grandi a ogni funzione corrisponde, invece, una specifica divisione composta da un professionista e da collaboratori. Il compito dell’esperto è di elaborare i profili dei candidati e di organizzare l’inserimento del personale, partecipando alla ricerca e alla selezione dello stesso, affiancando i responsabili durante i colloqui.
Per quanto riguarda la gestione del personale, l’esperto valuta eventuali esigenze di formazione e gestisce direttamente lo sviluppo della carriera occupandosi, anche di problematiche sindacali e/o cercando di fare da mediatore nelle politiche di retribuzione.
L’Esperto in Gestione delle Risorse Umane è quindi una figura fondamentale per misurare il rendimento dei lavoratori e la loro soddisfazione, premessa indispensabile per il raggiungimento degli obiettivi di un’azienda. In alcuni settori può occuparsi di outplacement, ossia della ricollocazione dei dipendenti in uscita da un’azienda.

Gli esperti del settore dicono che per lavorare in quest’ambito c’è bisogno di Passione, Resistenza, Coraggio e Ambizione bilanciati da una giusta centratura su se stessi, unita ad grande capacità di influenza conquistata attraverso l’ascolto degli altri.

Clicca qui per consultare la scheda del Master in Risorse Umane.

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!