Villaggio 4.0 – La formazione al passo coi tempi

/, Rassegna stampa ifts/Villaggio 4.0 – La formazione al passo coi tempi

LA FORMAZIONE AL PASSO COI TEMPI

Verso il villaggio 4.0 – La formazione al passo coi tempi è l’evento organizzato da Movimento Maddaloni Green con il Patrocinio del Comune di Maddaloni e della Fondazione Villaggio dei ragazzi, tenutosi lo scorso 12 Ottobre che ha visto coinvolte Istituzioni e imprenditori, che si sono confrontati sulle possibili direzioni da intraprendere per restituire nuova linfa vitale al Villaggio e dare continuità alle attività sociali e formative dello stesso.

“Occorre un impegno collegiale e soprattutto fattivo da parte di tutti gli amministratori per garantire la sostenibilità futura di uno dei simboli del nostro territorio, dando continuità a quanto fatto negli ultimi anni

Apre così l’incontro Felicio De Luca Commissario straordinario Villaggio dei ragazzi che ha ringraziato la Regione Campania ed in particolare il Presidente Vincenzo de Luca, per la vicinanza fattiva al Villaggio, confermata dall’ investimento di ben 3 milioni di euro, per renderlo al passo con i tempi e, soprattutto, pronto a continuare la propria storia e le proprie attività, rimarcando l’importanza educativa dell’Istituzione sull’ intero territorio regionale e il ruolo da protagonista che la stessa potrebbe potenziare nei processi formativi consentendo a molti giovani l’accesso al mondo del lavoro.
Un impegno che è stato condiviso a pieno e ribadito a gran voce dagli interventi del Consigliere regionale Stefano Graziano, del parlamentare del Movimento Cinque Stelle Antonio Del Monaco, di Luigi Bosco, Consigliere regionale e infine, Rosario Capasso Vice Presidente della Provincia di Caserta.

“Sinergia più totale con il Comune per una progettualità concreta disegnata intorno alle esigenze dei nostri ragazzi e del nostro territorio” ha sottolineato nel suo intervento il Sindaco Andrea De Filippo.

Le Istituzioni tutte sembrano inviare un unico e univoco messaggio, rispetto agli scenari potenziali di sviluppo del Villaggio dei ragazzi, ben espresso nelle parole di Imperia Tagliafierro, Consigliere comunale: “l’obiettivo è migliorare anche le performance dell’Ente innestando, con l’assunzione di nuovi giovani, quelle nuove competenze digitali fondamentali per migliorare i nostri servizi”.

E fanno fronte comune, d’altro canto, gli imprenditori presenti, Fabrizio Monticelli, direttore operativo di Imat – Italian Maritime Academy Technologies e Gianluca Abbruzzese Fondatore di Lascò, la digital innovation company casertana che, nei loro rispettivi interventi, sottolineano la necessaria e sinergica integrazione con le esigenze delle aziende, che si traduce nella capacità di mettere a punto programmi formativi disegnati intorno alle professioni richieste dal mondo del lavoro, per garantire una progettualità di ampio respiro che possa produrre un rapido inserimento dei ragazzi nel mondo del lavoro.

Se da un lato le Istituzioni e dall’altro le aziende sembrano avere ben chiaro cosa sia necessario per restituire nuova identità ad un luogo simbolo della città, storicamente riconosciuto in tutta la Provincia, è l’intervento di Andrea Ricciardiello, Direttore Time Vision IFTS Aereospazio, a mostrare il come,  presentando agli astanti i risultati raggiunti con il modello IFTS – Lean &Smart manufacturing che ha saputo matchare i bisogni di inserimento lavorativo e le esigenze professionali delle aziende del territorio di Pomigliano D’Arco, storicamente polo d’eccellenza nel settore aerospazio.

“In qualità di Direttore di Time Vision, Agenzia per il lavoro e la formazione, accreditata al Ministero e alla Regione Campania sono infatti fiero di poter riferire degli ottimi risultati raggiunti negli ultimi 18 mesi”

Così esordisce Andrea Ricciardiello che  evidenzia come Time Vision in qualità di  Istituto di Formazione Tecnica Superiore per l’Aerospazio, grazie a questo percorso sia riuscita a coinvolgere quasi un centinaio di potenziali giovani allievi di cui ben 23, tra diplomati, laureandi o laureati tra i 18 ed i 34 anni, che hanno frequentato il corso e superato l’esame finale, ottenendo una prestigiosa qualificazione e l’effettivo ingresso nel mondo del lavoro. La metà degli allievi, infatti, ad oggi, ha continuato il rapporto con le aziende, Vincenzo La Gatta srl, Elet srl, Wind Aeronautica e TopView srl, attraverso tirocini extra-curriculari e/o contratti di apprendistato professionalizzante. Un risultato che si intende confermare e superare con la II Edizione del percorso formativo che quest’anno, dopo un mutuo e costante ascolto delle esigenze delle imprese, verterà sui temi della industrializzazione ed innovazione del settore aerospazio.

“Oggi più che mai la formazione, va intesa in una logica più ampia di Life Long Learning, ovvero un apprendimento continuo che sia capace di rendere, specialmente i più giovani, non solo preparati per entrare nel mondo del lavoro, ma per rimanerci, al passo con le esigenze delle aziende che, in un mercato turbolento ed in continua evoluzione, cambiano di continuo”

Così conclude l’Ingegner Ricciardiello, invitando i presenti a riflettere sull’ importanza di ispirarsi a modelli formativi di successo, di formazione 4.0, come recita il titolo dell’evento, appunto, quale chiave di volta anche nella ridefinizione dell’identità del Villaggio dei ragazzi, ribadendo la totale disponibilità di Time Vision in tal senso, a porsi quale interprete e facilitatore delle esigenze del territorio, in una logica di sviluppo e crescita socio-economica.

“Parte da oggi un progetto in grado di garantire una nuova dimensione competitiva alla struttura rispetto alle emergenze della comunità ed alle sfide della modernità. Tantissimi, gli spunti interessanti e la certezza che il Villaggio dei ragazzi può e deve ritornare ad essere protagonista attraverso la creazione di nuove esperienze formative per sviluppare nei nostri ragazzi le nuove competenze richieste dalla nuova rivoluzione industriale”

Così conclude Bruno Cortese, Presidente del Movimento Maddaloni Green e moderatore dell’evento che sottolinea l’importanza nel nuovo contesto industriale di creare nuove e importanti esperienze formative, costruite non solo su metodologie innovative, ma, soprattutto, intorno ai valori rappresentativi di un luogo simbolo come il Villaggio dei ragazzi.

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento EU 2016/679 ed in conformità alle prescrizioni del D.Lgs. 196/03 e s.m.i. per le seguenti finalità:
  • Ricevere informazioni
  • Essere contattato a mezzo mail e/o telefono
  • Condividi questo contenuto con i tuoi amici!