ipsea_180x180

Dal 14 dicembre 2015 fino al 15 gennaio 2015, sarà possibile partecipare al nuovo bando promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo volto a concedere contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo “Contributo a fondo perduto per la promozione e lo sviluppo di reti di impresa operanti nel settore del turismo”.

Il bando è finalizzato a promuovere i processi di integrazione tra le imprese turistiche con l’obiettivo di supportare la riorganizzazione dei reti di impresa appartenenti alla filiera turistica, nonché incoraggiare gli investimenti nel settore per accrescere la competitività dell’offerta turistica nazionale, con particolare riferimento al contesto internazionale. L’importo concedibile è fissato in euro 200.000,00 per ciascun progetto di rete e possono beneficiare dell’intervento finanziario le imprese che, al momento della presentazione della domanda, risultino raggruppamenti di piccole e micro imprese (con forma giuridica di “contratto di rete”), raggruppamenti di piccole e micro imprese che possono assumere la forma giuridica di ATI, consorzi e società consortili e aggregazioni non ancora costituite il cui legale rappresentante dovrà sottoscrivere l’impegno a costituire l’aggregazione.

Inoltre, tutte le imprese dell’aggregazione che partecipano, devono possedere i seguenti requisiti:

  • essersi costituite con atto antecedente alla data di presentazione della domanda o, per le aggregazioni non ancora costituite, il legale rappresentante dovrà sottoscrivere l’impegno a costituire formalmente l’aggregazione;
  • partecipazione all’aggregazione di un numero minimo di 10 piccole e micro imprese;
  • almeno l’80% delle imprese partecipanti alla rete devono essere imprese turistiche.

I progetti, che presentino spese complessivamente non inferiori a euro 400.000, dovranno prevedere progetti riguardanti iniziative volte alla riduzione dei costi attraverso la riorganizzazione gestionale e amministrativa, iniziative che favoriscano la diffusione territoriale a fini turistici, implementazione di iniziative di promozione che utilizzino le nuove tecnologie (es. social marketing), sviluppo di iniziative di commercializzazione e promozione delle imprese sui mercati esteri attraverso la partecipazione a fiere o eventi di settore.

Clicca qui per consultare il bando integrale sul sito del Ministero.

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!