Più di 30.000 persone già coinvolte nel reinserimento lavorativo grazie all’ADR

//Più di 30.000 persone già coinvolte nel reinserimento lavorativo grazie all’ADR

Assegno di Ricollocazione

ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE – Da 250 a 5000 euro per ogni lavoratore reinserito nel mercato del lavoro.

Destinato ai disoccupati che percepiscono l’indennità di disoccupazione NASPI da almeno 4 mesi, l’ADR è un valido strumento per ricollocarsi sul mercato del lavoro, attraverso l’adesione ad un programma di accompagnamento garantito da soggetti terzi, inseriti nell’Albo di ANPAL, come Agenzie per il lavoro accreditate e Centri per l’impiego. Si tratta della prima Misura di Politica Attiva del lavoro di Livello Nazionale coordinata da Anpal e gestita tramite la rete pubblico-privata dei servizi per il lavoro, in accordo con le Regioni e Province Autonome.

DESTINATARI

Possono altresì richiedere anticipatamente l’Assegno di ricollocazione (ADR) i lavoratori coinvolti negli Accordi di ricollocazione rientranti negli ambiti e profili a rischio di esubero espressamente previsti dall’accordo stesso. L’accordo di ricollocazione è stipulato in conclusione della procedura di consultazione sindacale finalizzata all’attivazione dell’intervento straordinario di integrazione salariale nei casi di riorganizzazione o di crisi aziendale, in cui non sia previsto il completo recupero occupazionale (AdR CIGS). La platea è stata ampliata coinvolgendo anche i beneficiari del Reddito di Inclusione (AdR REI).

 CONTRIBUTO

L’assegno consiste in un importo da utilizzare presso i soggetti che forniscono servizi di assistenza intensiva alla ricerca di lavoro (centri per l’impiego o agenzie per il lavoro accreditate). Il destinatario dell’assegno può scegliere liberamente l’ente da cui farsi assistere: l’operatore accreditato prescelto assegnerà un tutor che affiancherà la persona attraverso un programma personalizzato, di ricerca intensiva per trovare nuove opportunità di impiego adatte al suo profilo (il programma ha una durata di 6 mesi, prorogabile di altri 180 giorni in accordo con le parti, qualora non fosse raggiunto il risultato occupazionale durante i primi 6 mesi).

L’importo dell’assegno viene riconosciuto non alla persona disoccupata, ma all’Ente che fornisce il servizio di assistenza alla ricollocazione e solo se la persona titolare dell’assegno viene reinserita nel mondo del lavoro.

L’importo varia da un minimo di 250 euro ad un massimo di 5.000 euro, a seconda del tipo di contratto alla base del rapporto di lavoro e del grado di difficoltà  relativo alla  ricollocazione della persona disoccupata (profilo di occupabilità e distanza dal mercato del lavoro).

Le tipologie di contratto per le quali si riconosce l’esito occupazionale sono il tempo indeterminato, compreso l’apprendistato, il tempo determinato, maggiore o uguale a 6 mesi (3 mesi per Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia).

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La richiesta dell’Assegno è volontaria e si realizza in autonomia andando sul portale adr.anpal.gov.it. Con la richiesta si sceglie liberamente il soggetto che si ritiene più adatto alle proprie esigenze. Il percorso di ricerca attiva continua anche dopo la fi­ne della percezione della NASPI. Il percorso include le seguenti attività: attivazione della persona nella ricerca del lavoro, assegnazione di un tutor da parte dell’Ente accreditato,  percorso di assistenza intensiva alla ricollocazione, incontri di veri­fica in itinere, analisi e ricerca delle opportunità occupazionali ed eventuale percorso per la riquali­ficazione delle competenze.

*la registrazione tramite Anpal generalmente viene effettuata dalla persona interessata, e con il supporto del cdl in caso di segnalazioni; altrimenti può essere mediata da CPI e enti autorizzati.

Time Vision è a completa disposizione per ogni delucidazione e chiarimento in merito, nelle persone di Francesca Cioffi e Myriam Calabrò del nostro Staff – Area Politiche Attive del Lavoro, che saranno liete di offrire tutta l’assistenza necessaria.

Francesca Cioffi  Tel. 081 394 1097
E-mail francesca.cioffi@timevision.it
Myriam Calabrò Tel. 081 8715396
E-mail myriam.calabro@timevision.it

Cordiali saluti Time Vision
Area Risorse Umane e Politiche Attive del Lavoro

TIME VISION scarl

Corso Alcide De Gasperi 169  Castellammare di Stabia (NA)
tel. 081/8715396 – 3941097
fax 178 2255443
email: info@timevision.it
www.timevision.it

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento EU 2016/679 ed in conformità alle prescrizioni del D.Lgs. 196/03 e s.m.i. per le seguenti finalità:
  • Ricevere informazioni
  • Essere contattato a mezzo mail e/o telefono
  • Condividi questo contenuto con i tuoi amici!