"Resto al Sud" - Per partire con una nuova Impresa

“Resto al Sud”: incentivi per l’avvio di nuove imprese nel Mezzogiorno

Resto al Sud è un’iniziativa del Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Sud, tra le spese ammissibili vi è la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili, l’acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature, programmi informativi ed in generale le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività.

Quindi, in sintesi la misura prevede delle agevolazioni per chi intende avviare delle attività di produzione di beni e servizi, ad esclusione delle attività libero professionali e/o di commercio. I destinatari dunque, sono i giovani tra i 18 e 35 anni residenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Anche le società, incluse le cooperative, le ditte individuali, oltre alle persone fisiche che intendano costituirsi in società, dopo l’esito positivo della valutazione, possono presentare domanda di finanziamento.

L’impianto delle agevolazioni è consistente in quanto il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

  • contributo a fondo perduto del 35% dell’investimento complessivo;
  • un finanziamento bancario del 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI.  Gli interessi del finanziamento sono integralmente coperti da un contributo in conto interessi.

E’ possibile quindi presentare domanda attraverso il sito dell’Agenzia per lo Sviluppo Invitalia a partire dal 15 gennaio 2018.

Le domanda saranno valutate in ordine cronologico di ricezione.

Per maggiori informazioni chiamaci ai numeri 081. 394 10 97/ 081.8715396

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzazione al trattamento dei dati ed informativa ai sensi dell’Art. 7 del D.lgs. 196/2003.

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!