CORSO RSPP

Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione

IN PARTENZA

🏁 Partenza: Maggio 2022

⏲ Durata: 100 ore

📜 Attestato RSPP

Corso Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione dedicato ai dipendenti

Il corso per RSPP Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione mod. A-B-C e i relativi aggiornamenti (mod. B ogni 5 anni) ai sensi di quanto stabilito dall’ultimo Accordo Stato Regioni 7 Luglio 2016 (Repertorio Atti n. 128/csr del 7 luglio 2016).

Ogni RSPP, che non sia contemporaneamente datore di lavoro, dovrà possedere i nuovi requisiti previsti dal Accordo Stato Regioni 7 Luglio 2016 (Repertorio Atti n. 128/csr del 7 luglio 2016).

La nomina del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.) è obbligatoria in tutte le aziende o unità produttive ove si applichi il D.Lgs. 81/08. A partire da l14/02/07 non è più possibile svolgere le funzioni di R.S.P.P, senza aver frequentato i corsi di formazione previsti dal D.Lgs. 195/2003.

Qualificare RSPP esterni e professionisti che non siano contemporaneamente datori di lavoro, secondo i requisiti previsti dal D.Lgs. 23 giugno 2003 n. 195 e dall’accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006 pubblicato in G.U. il 15 febbraio 2006.

Chi è l'RSPP

È definito RSPP: il Responsabile del servizio di protezione e prevenzione; è la persona in possesso di capacità e di requisiti professionali designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dei rischi, ex art.32 del D.Lgs 81/08.

Compiti dell'RSPP

  • Valuta i fattori si rischio, verifica ed analizza nello specifico i rischi presenti nell’azienda ed elabora un piano contenente le misure di sicurezza da applicare per la tutela dei lavoratori;
  • Presenta i piani formativi, informativi e di addestramento dei lavoratori;
  • Collabora con il datore di lavoro ed il medico competente, nell’elaborazione dei dati riguardanti la descrizione degli impianti, la presenza di misure preventive e protettive ed i rischi presenti negli ambienti di lavoro, al fine di redigere il DVR (documento di valutazione dei rischi aziendali).

Moduli didattici

A

Modulo A

Corso base
(28 ore)

B

MODULO B

Rischi specifici
(48 ore + n. ore variabili in base al macrosettore ATECO)

C

MODULO C

Gestionale – relazionale
(24 ore, obbligatorio solo per gli RSPP)

D

MODULO D

Modulo 40 ore per RSPP
Modulo 20 ore per ASPP

Informazioni generali

Durata:

La durata complessiva della formazione è di circa 100ore, articolate come segue:

  • Modulo A: 28 ore (disponibile anche in formazione a distanza)
  • Modulo B: 48 ore comune a tutti i settori (ore aggiuntive in caso di Macrosettori: Agricoltura/Pesca; Costruzioni e Sanità; Chimico e Petrolchimico)
  • Modulo C: 24 ore

Sede: TIME VISION – corso Alcide de Gasperi, 169 – Castellammare di Stabia (NA) – 80053.

Attestato: RSSP

Requisiti d’accesso: Diploma di scuola media superiore

Sbocchi professionali

In alcune aziende, a seconda delle dimensioni o della tipologia, il RSPP può essere affiancato da altri soggetti, gli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP), e anche queste figure professionali devono avere delle caratteristiche tecniche specifiche per poter svolgere questo ruolo e aiutare il responsabile nel coordinamento del servizio di prevenzione e protezione dei rischi.

La funzione di RSPP può essere esercitata anche dal datore di lavoro se si tratta di aziende:

  • artigiane o industriali, con un massimo di 30 lavoratori;
  • agricole o zootecniche, che occupano fino a 10 dipendenti;
  • ittiche, con un limite di 20 lavoratori;
  • altri settori, fino a 200 dipendenti.

Programma didattico

(28 ore)

UNITA’ A1
– Presentazione del corso
– L’approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs 81/08
– Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento
– Il sistema istituzionale della prevenzione
– Il sistema di Vigilanza ed Assistenza
UNITA’ A2
– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale: i compiti, gli obblighi le responsabilità civili e penali
UNITA’ A3
– Il processo di valutazione dei rischi
UNITA’ A4
– Le ricadute applicative ed organizzative della valutazione del rischio
– La gestione delle emergenze
– La sorveglianza sanitaria
UNITA’ A5
– Gli istituti relazionali: informazione, formazione, addestramento, consultazione e partecipazione

(48 ore + n. ore variabili in base al macrosettore ATECO)

– I fattori di rischio e le misure di prevenzione e protezione
– L’individuazione dei pericoli e la quantificazione dei rischi presenti nell’ambiente di lavoro
– L’individuazione di adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza
per ogni tipologia di rischio
– I Dispositivi di Protezione Individuale
– L’individuazione dei fattori di rischi per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria

(24 ore)

UNITA’ C1
– Presentazione ed apertura corso
– Ruolo dell’informazione e formazione
UNITA’ C2
– Organizzazione e sistemi di gestione
UNITA’ C3
– Il sistema delle relazioni e della comunicazione
– Rischi di natura psicosociale
– Aspetti sindacali
UNITA’ C4
– Benessere organizzativo compresi fattori di natura ergonomica e da stress lavoro-correlato

(disponibile anche in formazione a distanza)

Deve ripetersi periodicamente ogni cinque anni, contiene sessioni di formazione sull’evoluzione della tecnologia della sicurezza e della normativa.

Modulo 40 ore per RSPP
Modulo 20 ore per ASPP

Scegli come contattarci

Vuoi ricevere ulteriori informazioni?

Compila il form in basso!