OCCUPAZIONE SVILUPPO SUD: IMPORTANTI NOVITA’

//OCCUPAZIONE SVILUPPO SUD: IMPORTANTI NOVITA’
Condividi questo contenuto con i tuoi amici!

L’ultima novità inserita nel testo della legge di conversione del Decreto Crescita riguarda Il Bonus Sud e l’estensione della sua applicazione alle assunzioni effettuate dal 1° gennaio al 30 aprile 2019.

Il precedente Decreto Anpal, disciplinato dalla Legge di Bilancio 2019 per il biennio 2019 e 2020, aveva destinato l’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud esclusivamente per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° maggio 2019 al 31 dicembre 2019. Di conseguenza, sarebbero rimaste escluse dal beneficio tutte le aziende che hanno assunto nei primi quattro mesi del 2019.

Da oggi invece, con le disposizioni del decreto direttoriale n. 178 del 19 aprile 2019 si prevede lo stanziamento di ulteriori 200 milioni di euro da destinare alle assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2019 al 30 aprile 2019.

Ma facciamo un breve riepilogo sul Bonus Sud o incentivo occupazione Sud. 

Bonus sud 2019: cos’è e come funziona

L’incentivo consiste in uno sgravio totale dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro che assumono persone disoccupate in possesso di determinati requisiti.

  • età compresa tra i 16 e 34 anni;
  • 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

Importo e durata

L’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi dovuti all’INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione, nel limite massimo di 8.060 euro su base annua, per lavoratore assunto, riparametrato e applicato su base mensile. Quindi ciascun datore di lavoro potrà porre a conguaglio mensilmente euro 671,66 (8.060 euro/12 mesi).

Il termine per la fruizione dell’incentivo è il 28 febbraio 2021.

Territori agevolati

L’agevolazione opera esclusivamente per i datori di lavoro che si trovino:

  • nelle regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia);
  • nelle regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise, Sardegna).

Ai fini del riconoscimento dell’esonero contributivo, devono assumere il lavoratore con contratti a tempo indeterminato (anche a scopo di somministrazione).

Contratti agevolabili

Rientrano nell’esonero anche:

  • i rapporti di lavoro a tempo parziale;
  • i contratti di apprendistato professionalizzante;
  • le trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato;
  • il socio lavoratore di cooperativa, se assunto con contratto di lavoro subordinato.

Rapporti esclusi

 Nessuna agevolazione, invece, è prevista per:

  • contratto di lavoro domestico,
  • lavoro occasionale,
  • contratto intermittente,
  • contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore,
  • ovvero, il contratto di apprendistato di alta formazione e di ricerca.

Per conoscere tutti gli Incentivi alle Assunzioni attualmente disponibili e per ricevere una consulenza gratuita visita il link dedicato: INCENTIVI ALL’ASSUNZIONE| Time Vision

Time Vision è a sua completa disposizione per ogni delucidazione e chiarimento in merito, e sarà  ben lieta di offrirle tutta l’assistenza necessaria.

TIME VISION scarl

Corso Alcide De Gasperi, 169

Castellammare di Stabia (NA)

tel. 081/8715396 – 081/3941097

fax 178 2255443

email: info@timevision.it

www.timevision.it

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento EU 2016/679 ed in conformità alle prescrizioni del D.Lgs. 196/03 e s.m.i. per le seguenti finalità:
  • Ricevere informazioni
  • Essere contattato a mezzo mail e/o telefono
  • 15 Luglio 2019|
    X