CERIMONIA DI PREMIAZIONE – PREMIO LUCIA MASTRODOMENICO – Sezione Imprenditoria 2019

//CERIMONIA DI PREMIAZIONE – PREMIO LUCIA MASTRODOMENICO – Sezione Imprenditoria 2019
Condividi questo contenuto con i tuoi amici!

Cerimonia di Premiazione Premio Lucia Mastrodomenico – Sezione Imprenditoria

Si è conclusa oggi, con la Cerimonia di Premiazione nella sede dell’Unione Industriali di Napoli, la tre giorni del Premio Lucia Mastrodomenico – Sezione Imprenditoria, promossa dall’Associazione Madrigale per Lucia Onlus nella persona di Vittoria Montemurro, che ha visto la partecipazione di 5 Istituti scolastici del centro di Napoli, ben 50 professionisti, tra imprenditori e professionisti, nelle vesti di coach e ben 100 ragazzi tra i 16 e i 18 anni che si sono resi protagonisti della manifestazione, prendendo parte oltreché dell’Hackathon anche del Docufilm “I Have a dream – Sogni e aspettative dei più giovani per il mondo del lavoro” ideato e realizzato da Time Vision, Main Sponsor dell’evento.
L’Intergenerational Hackathon, ideato dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione industriale di Napoli guidato dal suo Presidente Dott. Ing. Vittorio Ciotola e ottimamente organizzato dall’ Arch. Alessia Guarnaccia, esperta di Ricerca, Sviluppo e Innovazione, coadiuvata da Felicetta Stanco e Annamaria Schena dell’Associazione Dinamiche, ha visto i 100 studenti, provenienti dai Licei F. S. Nitti, T. L. Caro, G. Mercalli, G. Mazzini e  G. Vico, che ha ospitato l’intera iniziativa, grazie all’entusiasta collaborazione della Preside Clotilde Paisio, lavorare in gruppo in 20 team per la progettazione di un’idea di business.
Gli appassionanti pitch che hanno visto, uno dopo l’altro, susseguirsi i ragazzi sul palco dell’Aula Magna Siani del Liceo Gianbattista Vico di Napoli, alla presenza di una folta platea, si sono distinti per l’elevato contenuto e l’utilità sociale delle idee di business.

I PROGETTI: TRA SOSTENIBILITA’ E INNOVAZIONE

Tre i principali filoni seguiti dai ragazzi che hanno mostrato un forte e vivo interesse nei confronti della sostenibilità ambientale, della condizione delle categorie svantaggiate e del miglioramento della qualità di vita, temi che hanno ispirato “i giovani imprenditori per un giorno”. Leit motiv, il territorio, che resta al centro delle idee sviluppate configurandosi quale cuore-motore di un più ampio processo di innovazione imprenditoriale per e sul territorio stesso.

Molti, infatti, i progetti che hanno come protagonista Napoli, da Napoli by bike, una proposta originale di bike sharing da condursi in via sperimentale nella città di Napoli, ma già concepita per essere un format esportabile in altre città, a Vvomero, con l’obiettivo di migliorare la biblioteca del Vomero, con particolare attenzione ai servizi per i disabili; e ancora, Claras, un vero e proprio sistema di innovazione dei siti di rifiuti per la raccolta differenziata, Drinkety, un progetto dedicato a garantire la sicurezza nei luoghi di movida in centro cittadino, attraverso un servizio di street Angel, e Yen – Young Experience in Naples che mette il
turista in condizione di vivere un’esperienza di viaggio inedita, tutta partenopea.
Sempre in tema di viaggi e turismo, si annoverano Easytrip, un’app per favorire i viaggi per disabili, o ancora Virtual trip, che propone Elettra, un’assistente vocale per differenziare l’esperienza turistica con un elevato livello di personalizzazione dei servizi, o ancora Come with me, app per la creazione di un itinerario customizzato, attraverso un sistema di intelligenza artificiale che, infatti, si è classificato terzo. Tutte idee che vedono al centro il tema del Turismo a testimonianza della consapevolezza delle nuove generazioni di quanto lo stesso rappresenti un asset fondamentale per il rilancio dell’economia, specie nella nostra
Regione.

Le innovazioni sono molteplici e un altro gruppo di progetti si distingue per l’elevato contenuto ad impatto sociale delle idee di business; ci riferiamo, in questo caso, a Find me, un’app per ricerca di professionisti per urgenze, Syft, un progetto ideato per salvare il tempo familiare, grazie all’offerta di servizi per facilitare la gestione della casa e della famiglia, classificatosi al secondo posto, Appark, un’app per semplificare la ricerca del parcheggio, Con.V.O.I., un consorzio per la valorizzazione delle opportunità di work&life, grazie a servizi resi attraverso cooperative, Fiv(e), il car sharing per utilità sociali, Smart point, un sistema integrato di totem multifunzionali in città, Scatulapp, un progetto di box condominiali, per facilitare le consegne; tutti progetti con un elevato grado di utilità sociale che dimostrano l’attenzione dei più giovani nei confronti delle difficoltà emergenti dall’interfaccia lavoro-casa, in un momento storico come quello attuale che impone ritmi frenetici e che vede la donna sempre più impegnata, e spesso affannata, nel ricoprire diversi ruoli, dentro e fuori casa. Tra i progetti presentati anche idee legate ad un nuovo modo di fruire di prodotti tradizionali, ma attraverso modalità innovative; in tal senso, si distinguono Fond for green, con l’obiettivo di promuovere il riutilizzo dei fondi di caffè per la produzione di fertilizzanti non solo bio, ma a costo zero rispetto alla materia prima, Bunet, un’app dedicata ai prodotti di bellezza, Quick sport, un portale dedicato ai centri sportivi, Booklend, un’app pensata per promuovere lo scambio di libri, e Ortocircuito, un’app per favorire l’incontro tra domanda e offerta di prodotti biologici a km 0, e rilanciare il tema degli orti cittadini, che infatti, per la capacità di coniugare il business e il valore sociale dell’idea guadagna il primo premio.

TEAM WORKING TRA STUDENTI E IMPRENDITORI

20 idee di business frutto del lavoro congiunto di studenti e professionisti che mixando creatività e strategia, ascolto attivo delle esigenze del territorio e uno sguardo empatico verso lo stesso, hanno permesso che si realizzasse un’esperienza di formazione intensa e intensiva, con l’obiettivo principale di favorire una cultura dell’autoimprenditorialità e il grande valore del team working, quale modalità privilegiata di apprendimento learning by doing.
Le 3 idee vincitrici restano in secondo piano rispetto all’elevato valore formativo e simbolico dell’iniziativa in sé che ha dimostrato come attraverso un dialogo attivo e partecipato di tutti gli attori, dall’Associazione Industriali, agli Istituti scolastici, dagli studenti agli imprenditori, si possa favorire quel necessario confronto costante indispensabile per far sì che le nuove generazioni possano trovare spazio sempre più e sempre più velocemente nelle realtà imprenditoriali locali, dando uno stop alla famigerata fuga di cervelli che impoverisce il nostro tessuto produttivo, frenando la crescita dell’intero Sistema- Regione.
Time Vision, in qualità di Agenzia formativa e per il lavoro che in questa occasione ha voluto mostrare la sua vicinanza in modo fattivo all’iniziativa, diventando sponsor dell’evento, ha potuto toccare con mano la necessità di porsi sempre più nel ruolo di facilitatore di questo dialogo tra gli attori del territorio, mondo della scuola da un lato, delle imprese dall’altro, protagonisti con i quali gode di un rapporto privilegiato grazie alle tante iniziative messe in campo, da una parte, quelle volte all’orientamento in uscita dei più giovani, dall’altro, le azioni consulenziali a fianco delle imprese in particolare relativamente al tema della ricerca, selezione e formazione.
Un’esperienza che si sintetizza nel diffuso entusiasmo che l’ha accompagnata lungo l’intero corso, dalla fase di ideazione a quella di realizzazione e che testimonia la necessità di rinnovare e integrare le metodologie didattiche con formule sempre aggiornate, innovative, multimediali e al passo coi tempi, sia per aumentare il livello di coinvolgimento dei ragazzi che per mettere in luce i loro talenti.

TIME VISION scarl
Centro Direzionale di Napoli, Isola E/5 Scala C, 1° piano, interno 3/4, Napoli 80143
Corso Alcide De Gasperi, 169 Castellammare di Stabia (NA)
e-mail: info@timevision.it – www.timevision.it

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento EU 2016/679 ed in conformità alle prescrizioni del D.Lgs. 196/03 e s.m.i. per le seguenti finalità:
  • Ricevere informazioni
  • Essere contattato a mezzo mail e/o telefono
  • 16 Aprile 2019|
    X