Lavoro, ecco le professioni digitali più richieste dalle aziende

//Lavoro, ecco le professioni digitali più richieste dalle aziende

Quali sono le professioni del futuro? 

Quali, senza andare troppo in là, sono le professioni più richieste nel 2019?

La Digital Transformation, ha prodotto una vera e propria rivoluzione del lavoro.

Per questo, se si vuole cercare un lavoro nel mercato attuale non si può prescindere dall’avere competenze digitali o digital skills adeguate.

Cosa sono le competenze digitali

Per competenza digitale si intende “il saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione (TSI) per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Si tratta pertanto dell’insieme di abilità di base nella Information & Communication Technology, meglio nota con l’acronimo ICT.

L’ICT è infatti uno dei comparti del mercato del lavoro in maggiore ascesa in tutto in mondo. In particolare, secondo recenti stime della Commissione Europea, entro il 2020 ci saranno circa 1 milione di posti di lavoro in più nel settore in Europa.

ICT: professioni emergenti

Uno dei settori che oggi offre ottime opportunità di lavoro è sicuramente quello della programmazione, dietro una pagina web, dietro un’app per smartphone, dietro i software che quotidianamente usiamo ci sono i programmatori, coloro che codice dopo codice ci permettono di poter utilizzare tutti questi strumenti.

In testa alla classifica Rete Informatica Lavoro c’è il programmatore Java, un ruolo che da solo supera un terzo delle offerte di lavoro. Non è una sorpresa, del resto: basti pensare che Java è da 15 anni ai primi posti del Tiobe Index, l’indice di popolarità dei linguaggi di programmazione più richiesti.

Ad oggi Java è tra i linguaggi di programmazione più utilizzati e richiesti dalle aziende per la realizzazione di siti web, applicazioni mobile e videogiochi. La grande diffusione di questo linguaggio ha determinato una forte richiesta, da parte delle aziende, di figure professionali specializzate in questo ambito.

Gap tra domanda & offerta

L’aspetto paradossale è che al momento il gap tra domanda e offerta nel mercato del lavoro che ruota intorno alle professioni ICT è ancora molto ampio. In altre parole, le aziende cercano profili che però non sembrano essere disponibili sul mercato perchè nessuno ha le competenze necessarie.

I dati rilevati dall’Osservatorio delle Competenze Digitali (che è composto dalle maggiori Associazioni ICT italiane), confermano che c’è un urgente bisogno di formare questi professionisti per cogliere tutte le potenzialità del nuovo mercato del lavoro digitale.

Ma come diventare un vero programmatore Java?

Per diventare un programmatore non serve obbligatoriamente un’esperienza universitaria, che naturalmente può aiutare, però vi sono numerosi esempi di programmatori che non hanno mai frequentato alcuna istituzione accademica.

Il primo step per diventare programmatore Java è il desiderio di imparare un linguaggio di programmazione ad oggetti come Java e tanto spirito di iniziativa.

Online sono disponibili numerose risorse, sia gratuite che a pagamento, come tutorial, libri, video, ebook e pdf.

Però, come si può immaginare, imparare da zero a programmare in Java o migliorare autonomamente le proprie competenze di programmazione può essere difficile, per questo nascono i corsi per diventare programmatore Java, molti dei quali erogati in maniera totalmente gratuita.

TIME VISION scarl
tel. 081/8715396 – 081/3941097
Centro Direzionale di Napoli, Isola E/5 Scala C, 1° piano, interno 3/4, Napoli 80143
Corso Alcide De Gasperi, 169 Castellammare di Stabia (NA)
e-mail: info@timevision.it – www.timevision.it

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento EU 2016/679 ed in conformità alle prescrizioni del D.Lgs. 196/03 e s.m.i. per le seguenti finalità:
  • Ricevere informazioni
  • Essere contattato a mezzo mail e/o telefono
  • Condividi questo contenuto con i tuoi amici!
    12 febbraio 2019|