RESTO AL SUD: PRONTO A PARTIRE PER I PROFESSIONISTI E GLI UNDER 46

//RESTO AL SUD: PRONTO A PARTIRE PER I PROFESSIONISTI E GLI UNDER 46
Condividi questo contenuto con i tuoi amici!

Se sei un giovane professionista under 46 avvia la tua impresa con i finanziamenti a fondo perduto di Resto al Sud.

Attesa a giorni la pubblicazione in «Gazzetta Ufficiale» del decreto che estende ai professionisti la possibilità di accedere ai contributi della misura «Resto al Sud».

Ampliata, inoltre, la platea dei beneficiari della misura anche a chi ha tra i 18 e i 45 anni.

Inizialmente nata per le sole imprese, RESTO AL SUD concede, attraverso Invitalia, gestore della misura, un cocktail di contributi nella formula del fondo perduto (35% degli investimenti) e finanziamento agevolato (65%).

È rivolto esclusivamente agli under 46 del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) senza un rapporto di lavoro a tempo indeterminato e che non abbiano la titolarità di un’attività di impresa in esercizio alla data del 21 giugno 2017.

La legge di Bilancio 2019 prima, e questo provvedimento poi, hanno ampliato la possibilità di accedere ai contributi ai lavoratori autonomi, comprese le società tra professionisti.

Si tratta sia di quelli iscritti agli Albi che delle professioni non ordinistiche ma con la clausola della diversificazione delle attività. Il requisito per lo svolgimento di attività libero-professionali, spiega il decreto, è di «non essere titolari di partita Iva per l’esercizio di un’attività analoga a quella proposta nei dodici mesi precedenti la presentazione della domanda di agevolazione.

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate nelle regioni del Mezzogiorno dagli under 46.

La dotazione finanziaria complessiva del 2019/2020 è di 770 milioni di euro per avviare iniziative imprenditoriali di: produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, fornitura di servizi alle imprese e alle persone e turismo.

Sono escluse dal finanziamento le attività agricole e il commercio.

Agevolazioni

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

  • contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo
  • finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.

L’importo massimo del finanziamento erogabile è di 50mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200mila euro.

Resto al Sud è un incentivo a sportello: le domande vengono esaminate senza graduatorie in base all’ordine cronologico di arrivo.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili, per l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici e per le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività. 

Time Vision è a Sua completa disposizione per ogni delucidazione e chiarimento in merito, e sarà ben lieta di offrirLe tutta lassistenza necessaria.

TIME VISION scarl
Corso Alcide De Gasperi, 169
Castellammare di Stabia (NA)
tel. 081/8715396 – 081/3941097
fax 178 2255443
email: info@timevision.it
www.timevision.it

 

Ultime News

Chiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento EU 2016/679 ed in conformità alle prescrizioni del D.Lgs. 196/03 e s.m.i. per le seguenti finalità:
  • Ricevere informazioni
  • Essere contattato a mezzo mail e/o telefono
  • 10 Settembre 2019|
    X