Garanzia Giovani 2021

Garanzia Giovani è il piano europeo che ha l’obiettivo di ridurre la disoccupazione giovanile nei paesi che registrano un tasso superiore al 25%. In Italia sono 443.138 i giovani occupati che vengono dal programma Garanzia Giovani inoltre Il 54,8% dei contratti di lavoro attivati è a tempo indeterminato.

Garanzia Giovani per Aziende e Giovani

Che tu sia un giovane o un titolare d’azienda, con Garanzia Giovani potrai iniziare il tuo percorso di crescita professionale con l’affiancamento e la supervisione degli esperti di Time Vision.

garanzia giovani anpal

Aziende

Sei un’azienda interessata ad attivare tirocini e assunzioni di giovani già formati e non sai quali sono gli strumenti a tua disposizione? Con Garanzia Giovani 2021 avrai la possibilità di accedere ad una serie di incentivi.

Vai a Garanzia Giovani 2021 Aziende

aziende garanzia giovani
ragazzi garanzia giovani

Giovani e Ragazzi

Sei un giovane in cerca di lavoro e vuoi intraprendere un percorso di potenziamento delle tue conoscenze e di inserimento in azienda? Allora Garanzia Giovani è la risposta giusta alle tue esigenze.

Vai a Garanzia Giovani Utenti e Ragazzi

Corsi gratuiti per giovani

dai 18 ai 35 anni

Iscriviti ai corsi gratuiti Garanzia Giovani, tutti con stage finale garantito.

Per iscriverti e conoscere il catalogo dei corsi gratuiti disponibili nella tua regione chiamaci adesso!

Contattaci

L’Assistenza Garanzia Giovani è offerta gratuitamente dalla TIME VISION – agenzia di intermediazione lavoro riconosciuta dal Ministero del Lavoro e agenzia formativa accreditata – che da sempre supporta iniziative a vantaggio dei giovani e delle imprese operanti in vari settori.

Numero verde Time Vision

F.A.Q. Garanzia Giovani 2021

Aderire al programma Garanzia Giovani 2021 è molto semplice:

  1. Individua la piattaforma messa a disposizione della tua regione.
  2. Entra nella sezione Garanzia Giovani
  3. clicca su ADESIONI
  4. seleziona la provincia di appartenenza
  5. digita TIME VISION nel campo operatore.

Fondamentalmente sì. Ma esiste l’asse 1 bis della misura che consente anche a chi non rientra nella categoria dei Neet di poter partecipare al programma, ma solo per i giovani sotto i 35 anni e che risiedono nelle Regioni obiettivo.

Sì, è possibile partecipare a Garanzia Giovani anche se si è cittadini comunitari oppure extra Unione Europea, l’importante è avere la residenza in Italia.

Dopo l’iscrizione al programma Garanzia Giovani, ogni candidato sarà contattato dall’ente di riferimento per la preparazione e la firma del Patto di servizio

ll tirocinio extracurriculare la forma più frequente di primo inserimento dei Neet in ambito lavorativo. Il 56% delle politiche attive post presa in carico da Garanzia Giovani appartiene a questa categoria. Seguono, poi gli incentivi occupazionali, pari al 21% e che, tra le altre cose, non sono più finanziati dal programma dal 2021, la formazione, con il 17.5%, e poi, molto distanti, il servizio civile e l’apprendistato.

Il 53,4% dei giovani coinvolti nel programma trova un primo impiego entro i 12 mesi dalla presa in carico. Questi dati:salgono al 57% per i giovani presi in carico che hanno avviato una politica attiva, mentre scendono al 49,2% per i giovani presi in carico senza politica.

Per attivare gli incentivi previsti da Garanzia Giovani, l’azienda deve iscriversi ad uno dei bandi a disposizione e attivare una delle misure.

Al momento dell’attivazione di una specifica misura, alle aziende vengono proposti i candidati che hanno sostenuto il primo colloquio di orientamento.

Materialmente, gli incentivi relativi alle assunzioni previste nei programmi nazionali di Garanzia Giovani vengono erogati dall’Inps. Ecco perché si tratta di misure nazionali.

Sono due le tipologie di contratto di lavoro “incentivate”: l’apprendistato professionalizzante e i contratti di lavoro a tempo indeterminato.

Nel caso in cui l’azienda decida di sottoscrivere contratti di apprendistato, gli incentivi vanno dai 4.000 euro ai 6.000 euro a seconda che si tratti di apprendistato di primo livello o di alta formazione e ricerca.

I tirocini di Garanzia Giovani hanno una durata media di 6 mesi, che diventano 12 in caso di lavoratori svantaggiati. Ogni azienda riceve un contributo a copertura dell’indennità di partecipazione prevista per i tirocinanti.