Garanzia Giovani Puglia

Garanzia Giovani Puglia è il programma che Anpal ti mette a disposizione dei giovani e possono partecipare tutti i ragazzi sotto i 29 anni.

Il giovane deve essere in possesso dei seguenti requisiti al momento della registrazione al Programma:

  1. età compresa tra i 16 e i 35 anni non compiuti;
  2. essere disoccupato ai sensi dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 150 del 14 settembre 2015 e successive modifiche e integrazioni;
  3. non avere in corso di svolgimento interventi di politiche attive.

Come già saprai l’adesione non è automatica e per entrare a far parte devi compiere alcuni semplici passaggi anche online.

Possiamo assisterti in tutta la fase di adesione al Programma.

Garanzia giovani campania

Come aderire a Garanzia giovani Puglia?

Per aderire a Garanzia giovani Puglia con Time Vision, occorre collegarsi online al sito ufficiale a questo link https://cliclavoro.lavorocampania.it/Pagine/Default.aspx e seguire i seguenti passi:

  1. Clicca su “Accedi”
  2. Usa il tuo SPID/CIE per fare il login
  3. Compila l’apposito form con i tuoi dati personali
  4. Vai alla sezione “Garanzia Giovani”
  5. Clicca su “Adesione”
  6. Seleziona la provincia di appartenenza dell’operatore scelto
  7. Scegli l’operatore tra le opzioni suggerite.

Ti suggeriamo di scegliere Time Vision – Corso Alcide de Gasperi 169, Napoli – come operatore che potrà supportarti nelle varie opportunità che offre il programma.

 Il giovane, attraverso l’iscrizione al programma., può beneficiare dei seguenti servizi:

  •   1 A – Accoglienza e informazioni sul programma
  •   1 B – Accesso alla garanzia (presa in carico, colloquio individuale e profiling, consulenza orientativa)
  •   1 C – Orientamento specialistico o di II livello
  •   2 A – Formazione mirata all’inserimento lavorativo
  •   3 – Accompagnamento al lavoro
  •   4 – Promozione del tirocinio extracurriculare

 

Garanzia Giovani Puglia: i contratti previsti

Le aziende che assumono risorse iscritte al programma Garanzia Giovani possono procedere all’assunzione di queste ultime attraverso:

  •  Tirocini co-finanziati (qualora l’azienda abbia presentato in precedenza domanda di partecipazione all’avviso MISURA 5 – Tirocini Garanzia Giovani)
  • Apprendistato
  • Tempo determinato minimo 6 mesi
  • Tempo indeterminato

 

Nello specifico per quanto riguarda i tirocini La Misura 5 “Tirocini Extracurriculari” ha lo scopo di favorire l’inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro di giovani disoccupati e/o inoccupati e favorirne le scelte professionali attraverso una formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro.

In particolare, i tirocini in questione sono destinati unicamente a:

  • giovani NEET di età compresa tra i 16 e i 29 anni, non iscritti a scuola né all’Università, che non lavorano e non seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale;
  • giovani anche non NEET di età compresa tra i 16 e i 35 anni (34 anni e 364 giorni) disoccupati e residenti nelle Regioni meno sviluppate e in transizione beneficiarie dell’Asse I bis (per Regioni meno sviluppate si intendono Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia; per Regioni in transizione si intendono Abruzzo, Molise e Sardegna);

Il Regolamento Regionale, impone al soggetto ospitante l’obbligo di corrispondere al tirocinante un’indennità di partecipazione in relazione all’attività da esso prestata. L’importo minimo mensile lordo di tale indennità è fissato dal Regolamento in euro 500,00. La soglia massima dell’indennità mensile a carico della Regione è di euro 300,00 mensili per massimo 6 mesi. I restanti 200,00 euro mensili spettanti al tirocinante sono erogati dal soggetto ospitante.

Per quanto riguarda soggetti disabili o svantaggiati la durata è estesa a 12 mesi e l’importo dei 500€ mensile è interamente a carico della Regione.

 Un altro contratto vantaggioso è l’apprendistato professionalizzante o di II livello

Il datore di lavoro ha diversi vantaggi se stipula un contratto di apprendistato: la normativa, infatti, prevede importanti forme di incentivi.

Nello specifico parliamo di:

  • Sgravi contributivi, fino all’anno successivo alla fine del periodo di formazione
  • Benefici economici, derivanti dalla possibità di inquadrare l’apprendista fino a due livelli inferiori
  • Benefici normativi, perché gli apprendisti sono esclusi dal computo nell’organico
  • Incentivi per la formazione degli apprendisti, a livello regionale e tramite fondi interprofessionali
Garanzia Giovani Campania i contratti previsti
Campania Lombardia Puglia

Corsi gratuiti per giovani

dai 15 ai 29 anni

Iscriviti ai corsi gratuiti Garanzia Giovani, tutti con stage finale garantito.

Per iscriverti e conoscere il catalogo dei corsi gratuiti disponibili nella tua regione chiamaci adesso!

Contattaci la presentazione della domanda è offerta gratuitamente

TIME VISION agenzia di intermediazione lavoro riconosciuta dal Ministero del Lavoro

Accreditata in: Campania,  Lombardia e Puglia.

Numero verde Time Vision

F.A.Q. Garanzia Giovani Puglia

Per aderire a Garanzia giovani Puglia, occorre collegarsi online al sito ufficiale della Regione Puglia a questo link e seguire i seguenti passi:

  1. Clicca su “Accedi con SPID/CIE/CNS”
  2. Usa il tuo SPID per fare il login

Ti suggeriamo di scegliere Time Vision come operatore visto che alla fine del corso di formazione ci occupiamo anche del tuo inserimento nel mondo del lavoro!

Fondamentalmente sì. Ma esiste l’asse 1 bis della misura che consente anche a chi non rientra nella categoria dei Neet di poter partecipare al programma, ma solo per i giovani fino a 34 anni e che risiedono in Regione Puglia

Sì, è possibile partecipare a Garanzia Giovani Puglia anche se si è cittadini comunitari oppure extra Unione Europea, l’importante è avere la residenza in Italia.

Materialmente, gli incentivi relativi alle assunzioni previste nei programmi nazionali di Garanzia Giovani vengono erogati dall’Inps. Ecco perché si tratta di misure nazionali.

Nel caso in cui l’azienda decida di sottoscrivere contratti di apprendistato, gli incentivi vanno dai 4.000 euro ai 6.000 euro a seconda che si tratti di apprendistato di primo livello o di alta formazione e ricerca.

I tirocini di Garanzia Giovani hanno una durata media di 6 mesi, che diventano 12 in caso di lavoratori svantaggiati. Ogni azienda riceve un contributo a copertura dell’indennità di partecipazione prevista per i tirocinanti.