Apprendistato finanziato Lazio: cos’è

L’apprendistato finanziato nella Regione Lazio ha l’obiettivo di sostenere l’implementazione dell’offerta formativa pubblica riferita alle attività di formazione per l’acquisizione di competenze di base e trasversali e finalizzata a garantire ed incrementare l’occupabilità dei lavoratori e delle lavoratrici assunti con contratto di apprendistato professionalizzante.

La misura è cofinanziata dall’Unione Europea, a valere sul Programma Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+) 2021-2027, Obiettivo di Policy 4 Un’Europa più sociale”.

Con l’apprendistato finanziato Lazio, le aziende possono accedere a finanziamenti che consentono di investire nella crescita e nello sviluppo delle competenze dei propri dipendenti

L’avviso sull’apprendistato finanziato Lazio prevede, infatti, un percorso di formazione strutturato, che consente alle aziende di attivare un metodo di apprendimento per i propri apprendisti dinamico e motivante.

I vantaggi per le aziende

Potenziamento gratuito
delle competenze dei propri dipendenti

Miglioramento
delle performance aziendali

Certificazione
delle competenze acquisite

Chi sono i destinatari della formazione?

Sono due le tipologie di destinatari dell’avviso della Regione Lazio sulla formazione finanziata legata all’apprendistato:

coloro che hanno sottoscritto un nuovo contratto di apprendistato professionalizzante e che hanno un’età non superiore ai 35 anni compiuti;

gli apprendisti che non hanno potuto usufruire della formazione di base e trasversale prevista in riferimento alla prima, seconda o terza annualità.

In entrambi i casi, c’è necessità che gli apprendisti abbiano la residenza sul territorio regionale del Lazio. 

La formazione nell’apprendistato finanziato Lazio:
come funziona?

Il contratto di apprendistato professionalizzante prevede una formazione formale annuale articolata in formazione di
base
– trasversale, comune a tutte le figure professionali, e formazione tecnico – professionale, specifica invece per la mansione che l’apprendista dovrà svolgere in azienda.

La formazione di base/trasversale dell’apprendista è definita in relazione al livello di inquadramento e al titolo di studio posseduto dall’apprendista al momento dell’assunzione. 

La durata è determinata dalla normativa vigente, per l’intero periodo di apprendistato in:

Fino a 120 ore nel triennio

per gli apprendisti privi di titolo di studio, in possesso di licenza elementare e/o della sola licenza di scuola secondaria di I grado (licenza media)

Fino a 80 ore nel triennio

per gli apprendisti in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado o di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;

Fino a 40 ore nel triennio

per gli apprendisti in possesso di laurea o titolo almeno equivalente.

L’offerta formativa Time Vision per l’apprendistato finanziato Lazio

le modalità di erogazione della formazione previste sono per il:

0 %
in aula
0 %
in live streaming

o in alternativa

0 %
in aula

I temi del piano formativo Time Vision per l’apprendistato finanziato Lazio
sono i seguenti:

Competenze Di Base e Trasversali 1° Annualità

Competenze Informatiche per l’office automation

Informatica - Software Foglio Di Calcolo

Informatica - software videoscrittura, internet e posta elettronica, software di presentazione

Informatica - software archivi elettronici

Lingua Inglese livello base A1

Lingua inglese - livello intermedio B1

Lingua inglese  - livello avanzato C1

Lingua italiana per stranieri

Comunicazione e competenze relazionali

Organizzazione ed economia

TIME VISION è Agenzia Formativa accreditata in Regione Lazio per la formazione dell’apprendistato finanziato Lazio.

Aderendo al piano Time Vision, le aziende disporranno di:

  • docenti formatori e di livelli di professionalità a garanzia del presidio delle funzioni di insegnamento per aree formative, tutoraggio, orientamento
  • riconoscimento dei crediti formativi e certificazione delle competenze 
  • specifiche professionalità per il trasferimento delle conoscenze e delle competenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Compila il form per ricevere maggiori informazioni e specifiche da un nostro consulente

  • 1. Cos’è l’apprendistato finanziato Lazio?

    L’avviso della Regione sull’apprendistato finanziato Lazio consente alle aziende di accedere a finanziamenti che consentono di investire nella crescita e nello sviluppo delle competenze dei propri dipendenti. 

  • 2. A chi si rivolge?

    Rientrano tra i destinatari dei percorsi di formazione previsti dall’apprendistato finanziato Lazio i lavoratori residenti sul territorio regionale che hanno appena sottoscritto un contratto di apprendistato professionalizzante in azienda, o gli apprendisti che non hanno potuto usufruire della formazione di base e trasversale prevista in riferimento alla prima, seconda o terza annualità.

  • 3. Quali aziende possono aderire all’avviso della Regione Lazio?

    Tutte le aziende del territorio regionale, di qualsiasi settore e dimensione, possono accedere ai finanziamenti previsti dall’avviso della Regione Lazio. A patto che abbiano nel loro organico dipendenti che rispettino i requisiti della Faq n.2

  • 4. Come è articolata la formazione nell’apprendistato finanziato Lazio?

    La formazione prevista dall’avviso della Regione Lazio ha una durata variabile, a seconda del titolo di studio dell’apprendista coinvolto. Si va da un massimo di 120 ore nel triennio per i lavoratori che non hanno titolo di studio, o una licenza elementare o media, per passare a 80 ore in caso di diploma, e a 40 ore se gli apprendisti sono in possesso di laurea. 

  • 5. Quali sono le modalità di svolgimento dei corsi di formazione?

    Le modalità di erogazione della formazione previste sono per il 50% in live streaming ed il 50% in aula o, in alternativa 100% in aula.

  • 6. Quali competenze si sviluppano nella formazione prevista dall’apprendistato finanziato Lazio?

    Sono molti i settori su cui costruire il piano formativo: competenze di base e trasversali, competenze informatiche per l’office automation, informatica, lingua inglese, italiano per stranieri, comunicazione e competenze relazionali, organizzazione ed economia.