Formazione 4.0: come cambiano le aliquote - Timevision
Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Formazione 4.0

Formazione 4.0: come cambiano le aliquote

Formazione 4.0: come cambiano le aliquote

Come cambiano le aliquote del credito d’imposta per la Formazione 4.0? È senza dubbio questa una delle domande più frequenti che si pongono le aziende che adesso decidono di intraprendere un percorso di transizione digitale, compreso di competenze dei lavoratori. Vediamo tutte le novità per le aziende e quali sono i parametri da prendere in considerazione per ottenere il bonus.

Formazione 4.0: i nuovi crediti

Partiamo dall’assunto di base: il nuovo decreto ha stabilito dei crediti d’imposta differenti rispetto alle aliquote del bando precedente. Altre percentuali sono state confermate.

Per quanto riguarda, le aliquote dei crediti d’imposta, le nuove percentuali di recupero dei costi – in credito d’imposta – sono le seguenti:

  • 70% per le piccole aziende
  • 50% per le medie imprese
  • 30% per le grandi realtà

Cosa viene, invece, confermato? Il credito d’imposta al 60% nel caso in cui nei percorsi di formazione digitale siano coinvolti lavoratori svantaggiati.

Come avere il bonus potenziato?

Per avere il bonus potenziato di credito d’imposta Formazione 4.0 c’è, però, bisogno di un elemento fondamentale, che riguarda proprio i percorsi di apprendimento dei lavoratori.

Se, infatti, nella precedente edizione della misura, i percorsi formativi potevano essere svolti anche internamente in azienda, con nominati direttamente dall’impresa, il nuovo decreto del Mise ha stabilito che, per questa annualità, la formazione dovrà essere:

  • monitorata costantemente, nelle presenze e negli stati di avanzamento di acquisizione delle competenze
  • certificata al termine del percorso, per quanto riguarda il livello di skills raggiunte

La formazione 4.0 non certificata: cosa accade?

Analizzata la “nuova prassi” della misura, occorre capire adesso cosa accade quando viene meno l’elemento determinate, e cioè la formazione 4.0 non certificata.

Cosa accade se, in sede di controlli, i percorsi di formazione 4.0 non risultano in linea con le nuove disposizioni? Senza la certificazione dei percorsi e delle competenze acquisite, le aziende di piccole e medie dimensioni perdono una buona fetta di percentuale, andando addirittura al di sotto delle aliquote della precedente annualità.

E cioè:

  • dal 70% al 40% per le piccole imprese
  • dal 50% al 35% per le medie realtà

Sempre confermato il 30% di credito d’imposta per la formazione 4.0 per i grandi gruppi industriali.

VUOI UNA CONSULENZA SULLA FORMAZIONE 4.0?


 
 
 

Sei un'azienda o un professionista? Contattaci per maggiori informazioni


 


    Autorizzo al trattamento dei dati personali per comunicazioni relative ai temi di formazione, consulenza e lavoro, in conformità alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

    Lascia un commento

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrebbe interessarti anche:

    Formazione 4.0

    Il 2022 ha segnato, da un lato, la conferma dell’utilizzo, da parte delle aziende, delle misure previste dal piano Transizione 4.0. Dall’altro, però, anche...

    Formazione 4.0

    L’edizione 2022 della Formazione 4.0 ha potenziato le aliquote del credito d’imposta per le piccole e medie imprese. Ma come può essere utilizzato il...

    Formazione 4.0

    Quali sono i punti di contatto tra Formazione 4.0 e il Piano Industria 4.0? Cosa unisce le due misure? Sono sicuramente due interrogativi frequenti...

    Formazione 4.0

    Il passaggio al cloud è uno degli step fondamentali per la transizione digitale delle aziende. Passare al cloud vuol dire ottimizzare e velocizzare i...

    Formazione 4.0

    Tra i tanti aspetti potenziabili con la Formazione 4.0 c’è anche l’integrazione digitale dei processi aziendali. Cosa c’è dentro questo concetto così importante per...

    Formazione 4.0

    Il credito d’imposta per la Formazione 4.0 è stata una delle agevolazioni maggiormente richieste dalle aziende nel biennio 2020-2021. A dirlo, il monitoraggio condotto...

    Copyright © 2020 TIME VISION s.c.a.r.l. - p.iva n.07223751210 - Capitale versato 100.000,00 €