Sgravi contributivi per le neo mamme: la guida Inps - Timevision
Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Incentivi all'assunzione

Sgravi contributivi per le neo mamme: la guida Inps

Sgravi contributivi per le neo mamme: la guida Inps

Arrivano dall’Inps i dettagli operativi per gli sgravi contributivi previsti dalla Legge di Bilancio per le neo mamme che rientrano dopo il periodo di maternità. Si tratta, in buona sostanza, di una misura a favore delle lavoratrici, perché si traduce in una riduzione delle trattenute in busta paga sullo stipendio.

Questo specifico esonero contributivo ha una durata complessiva pari a dodici mesi decorrenti dalla data del rientro della lavoratrice in azienda, e si sostanzia in una riduzione del 50% della contribuzione previdenziale dovuta dalla lavoratrice.

Quali sono le lavoratrici per cui chiedere gli sgravi contributivi

L’esonero contributivo riguarda tutti i rapporti di lavoro dipendente del settore privato, incluso il settore agricolo, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, compresi i casi di:

  • regime di part-time
  • apprendistato (di qualsiasi tipologia)
  • lavoro domestico
  • lavoro intermittente.

L’esonero riguarda la quota di contributi che sono a carico delle lavoratrici, senza alcun risparmio per le aziende di appartenenza. Condizione affinché le lavoratrici possano usufruire delle agevolazioni è che il rientro nel posto di lavoro avvenga entro il 31 dicembre 2022.

Deve essere, comunque, il datore di lavoro a inoltrare all’Inps la richiesta per ottenere gli sgravi contributivi.

Gli altri incentivi per le donne

Questo particolare sgravio contributivo, non rivolto alle aziende ma alle lavoratrici, è una delle misure che, da un anno a questa parte, il Governo sta mettendo in piedi a sostegno del lavoro femminile. Con l’obiettivo sostanziale di ridurre il gap occupazionale tra uomini e donne. Altri esempi?

Il Fondo Imprese Femminile che accompagna sia la nascita di nuove “imprese rosa” che il potenziamento di quelle già esistenti. E poi tutta una serie di incentivi, declinati a livello nazionale o regionale, per sostenere l’ingresso delle donne, anche over 50, nel mondo del lavoro.


 
 
 

Sei un'azienda o un professionista? Contattaci per maggiori informazioni


 

    Autorizzo al trattamento dei dati personali per comunicazioni relative ai temi di formazione, consulenza e lavoro, in conformità alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

    Lascia un commento

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrebbe interessarti anche:

    Incentivi all'assunzione

    Arrivano dall’INPS le linee guida operative per l’applicazione degli sgravi contributivi a carico delle lavoratrici che rientrano dal periodo di maternità. Con una specifica...

    Incentivi all'assunzione

    Arrivano dall’Inps le novità sull’estensione degli esoneri contributivi previsti per i datori di lavoro che assumono lavoratori provenienti da aziende in crisi. Nello specifico,...

    Aziende

    L’occupazione femminile ha bisogno di politiche del lavoro attente Dopo la crisi pandemica è la guerra in Ucraina a mettere ko l’occupazione femminile. Donne...

    Incentivi e finanziamenti

    Arriva dall’Europa il via libera ai tre nuovi sgravi contributivi e agevolazioni recentemente varati dal Governo. Si tratta di: esonero per la costituzione di...

    Incentivi all'assunzione

    L’INPS ha fornito ulteriori chiarimenti in merito all’agevolazione per le assunzioni donne nel 2021. Nello specifico, l’agevolazione riguarda le aziende che assumono lavoratrici svantaggiate,...

    Copyright © 2020 TIME VISION s.c.a.r.l. - p.iva n.07223751210 - Capitale versato 100.000,00 €