L’Italia è un paese a misura di startup innovative. È quanto emerge dall’ultimo monitoraggio del Ministero dello Sviluppo Economico che ha analizzato il numero di nuove realtà imprenditoriali smart nel primo semestre del 2022.

Il monitoraggio del ministero

Al 1° luglio 2022 le startup innovative italiane iscritte al Registro delle imprese sono 14.621, il 3,7% di tutte le società di capitali di recente costituzione, un dato in aumento rispetto al trimestre precedente con 259 nuove unità (+1,8%).

Il report analizza anche i settori produttivi in cui si è registrato il maggior numero di nuove aziende smart, e cioè:

  • produzione di software
  • consulenza informatica
  • ricerca e sviluppo
  • fabbricazione di macchinari e prodotti elettronici

A questa buona notizia, che conferma la volontà di creare nuove imprese, anche utilizzando le misure di sostegno che il Governo mette a disposizione, se ne aggiunge una seconda: il 17,4% delle startup innovative è guidato da giovani under 35.

La distribuzione geografica delle startup innovative

Riguardo alla distribuzione territoriale, la Lombardia si conferma la prima regione in cui risiede oltre il 26,7% di tutte le startup italiane, segue il Lazio con il 12,1% del totale nazionale (+ 45 startup rispetto al trimestre precedente) e la Campania con il 9,2% (+ 33 startup rispetto al trimestre precedente). 

Per quanto riguarda le province, tra le prime dieci ci sono: Milano (2737 startup), Roma (1599), Napoli (675), Torino (532), Bari (362), Bologna (358), Padova (331), Salerno (302), Bergamo (291) e Brescia (286).

Come creare una startup innovativa

Se il mondo dell’innovazione, soprattutto in chiave tecnologica e sostenibile, rappresenta una delle leve dello sviluppo dell’economia, non sempre, per i giovani imprenditori, è facile avviare una startup.

Il progetto Campania Green risponde proprio a questa difficoltà. Come? Attraverso le Green Challenge, e cioè dei percorsi di avviamento e affiancamento di idee imprenditoriali sostenibili.

Ogni Challenge (qui il regolamento) è rivolta alla creazione di startup innovative di un determinato settore:

  • agricoltura 4.0
  • energie rinnovabili
  • edilizia
  • mobilità

Solo le 20 migliori idee imprenditoriali saranno accompagnate da esperti del settore nella creazione di un business plan da poter presentare ai potenziali investitori.

VUOI SAPERNE DI PIÚ?
Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza