In arrivo per le Regioni e le province autonome 120 milioni di euro per il sistema duale. Ad ufficializzarlo, il parere positivo della Corte dei Conti, avvenuto a inizio agosto, al decreto dei ministero del Lavoro dello scorso mese che ripartiva territorialmente le risorse. L’iter di approvazione delle risorse per il sistema duale in Italia era partito poche settimane fa, nella seconda metà di luglio.

Gli obiettivi del sistema duale

Sono tanti gli obiettivi del sistema duale potenziato che rientra nel tesoretto messo a disposizione delle Regione, e cioè:

  • rendere i sistemi di istruzione e formazione più in linea con i fabbisogni del mercato del lavoro
  • favorire l’acquisizione di nuove competenze da parte di giovani
  • e in via sperimentale, anche da parte di adulti senza titolo di istruzione secondaria

Cos’è il sistema duale e come funziona

Il Sistema Duale è una forma di apprendimento pratico istituito dal ministero del Lavoro, proprio per creare un ponte tra l’istruzione e la formazione che i giovani apprendono nelle scuole e le competenze richieste dal mondo del lavoro.

Rientrano in questa categoria di apprendimento on the job molte forme di esperienza lavorativa, tra cui:

  • l’apprendistato
  • i tirocini formativi in azienda
  • l’alternanza scuola-lavoro

In questo sistema di avviamento al lavoro, le aziende e gli enti di formazione lavorano fianco a fianco per accompagnare i giovani e giovanissimi verso la propria carriera.

Come arriveranno le risorse?

Il decreto del ministero del Lavoro, confermato dalla Corte dei Conti, specifica anche le modalità di erogazione dei finanziamenti e i relativi tempi:

  • il 75% dei fondi arriverà dopo l’approvazione del “Documento di programmazione regionale dell’offerta formativa “Sistema duale” finanziata a valere sul PNRR – anno finanziario 2021” che sarà predisposto da parte di tutte le Regioni e Province autonome
  • il restante 25% arriverà una volta rendicontato l’utilizzo di almeno il 50% del totale

Nell’immagine sottostante, ecco la ripartizione delle risorse per regione.

La ripartizione delle risorse per il Sistema Duale
Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza