Politiche attive del lavoro: è boom dei tirocini in aziende - Timevision
Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Incentivi all'assunzione

Politiche attive del lavoro: è boom dei tirocini in aziende

Politiche attive del lavoro è boom dei tirocini in aziende

Sempre più aziende ospitano giovani per avvicinarli al mondo del lavoro attraverso i tirocini extracurriculari. Stando ai dati dell’ultimo rapporto Anpal, nel 2019 le aziende che hanno detto sì a questa particolare forma di politiche attive del lavoro sono state 160mila in tutta la penisola. E i giovani coinvolti in percorsi di inserimento lavorativo oltre 335mila.

Politiche attive del lavoro: i dati dei tirocini

Il rapporto Anpal lascia una fotografia chiara anche del trend di tirocini degli ultimi cinque anni, e cioè a partire dal 2014. I dati mostrano con chiarezza una cosa: con il trascorrere del tempo le aziende hanno compreso la centralità dell’uso di politiche attive del lavoro, per due motivi:

  • per aumentare il livello di competenze di base e avviare un percorso di potenziamento delle conoscenze interne
  • per innescare processi di innovazione legati alle nuove tecnologie e alle relative skills

Ecco che, infatti, la crescita è stata importante. Se, infatti, nel 2014 il 7,1% delle aziende della penisola aveva scelto politiche attive del lavoro e, nello specifico, i tirocini, a distanza di cinque anni la percentuale è arrivata al 10,7%.

I contratti attivati dalle politiche attive del lavoro

L’analisi statistica Anpal non si limita a contare le aziende che ospitano tirocini extracurriculari e i relativi giovani coinvolti. Perché, in questo caso, sarebbe soltanto un elenco di presenze senza alcun significato reale sul mondo del lavoro.

L’elemento importante da analizzare per l’efficacia delle politiche attive del lavoro è legato ad una domanda: quanti tirocini sono diventati contratti di lavoro? Anche in questo caso il trend è in discesa. Vediamo perché:

  • nel 2015 il 35,5% delle aziende con almeno un tirocinante, non aveva avviato nessun contratto
  • nel 2019 la percentuale è scesa al 27%.

Questo cosa vuol dire? Vuol dire che il connubio tirocinio-contratto di lavoro è sempre più stretto. E che sempre più tirocini, se organizzati in un certo modo, diventano occasioni reali di occupazione giovanile.

I settori più “sensibili” ai tirocini

Ma quali sono i settori maggiormente ricettivi ad accogliere tirocinanti e, in generale, politiche attive del lavoro? L’indagine Anpal fornisce una chiara classifica:

  • Attività professionali, scientifiche e tecniche (40,3%)
  • Servizi di informazione e comunicazione (37,9%)
  • Attività finanziarie e assicurative (34,8%)
  • industria in senso stretto (27,4%)

Le politiche attive del lavoro e i vantaggi per le imprese

Le politiche attive del lavoro e, nello specifico, i tirocini formativi in azienda sono uno strumento ideale non solo per l’atavico problema del “ricambio generazionale” all’interno delle aziende dopo le consuete e periodiche ondate di pensionamenti. Ma, per le aziende, rappresentano anche una fonte di incentivo e agevolazione reale.

L’esempio di Garanzia Giovani per le aziende

Garanzia Giovani è un chiaro esempio di quanto descritto fino ad ora. Per le aziende, infatti, si traduce in tutta una serie di incentivi ed agevolazioni legate, però, al passaggio tra la fine del tirocinio e l’avvio del contratto di lavoro.

In mezzo a queste due fasi c’è la necessaria formazione, che ha proprio l’obiettivo di inserire in azienda persone già dotate delle competenze necessarie allo svolgimento della propria mansione. È questo un esempio di come le politiche attive del lavoro non servano solo a chi cerca un’occupazione, ma anche alle aziende che possono diventare più competitive.

Se sei interessato anche tu ad attivare politiche attive del lavoro, compila il form in pagina. I consulenti di Time Vision avranno la risposta più adatta alle tue esigenze.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una marcia in piu’ per la tua azienda

Ci sono tante opportunità per favorire la crescita della tua azienda, ottimizzarne i costi e creare sviluppo.

Scopri subito i vantaggi che potrai avere beneficiando di:

- Fondo Nuove Competenze : il fondo del Ministero del Lavoro che finanzia fino a 250 ore del costo lordo dei tuoi dipendenti se li riqualifichi

- Formazione 4.0 : formi il tuo personale sulle tecnologie e recuperi il 50% del costo del personale in formazione sottoforma di Credito di Imposta.

- Scopri tutti i vantaggi delle misure incluse in Industria 4.0

- Risparmia sui costi delle nuove assunzioni con le Politiche attive

- Scopri come ottenere la Ricerca e Selezione gratuita per cercare nuovi dipendenti 

- Richiedi l'Outplacement se hai bisogno di una riduzione del personale

Contattaci Ora

    Autorizzo al trattamento dei dati personali per comunicazioni relative ai temi di formazione, consulenza e lavoro, in conformità alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) e secondo le prescrizioni del D.Lgs.196/03 così come modificato dal D.Lgs. 101/2018.

    Potrebbe interessarti anche:

    Consulenza apprendistato

    Il contratto apprendistato sarà una delle migliori soluzioni anche nel 2021, poiché consente un notevole risparmio per le aziende. Leggi la news completa!

    Bandi e avvisi

    20 milioni di euro per l’imprenditoria femminile nel 2021 e nel 2022: questo è quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2021, nella quale trovano...

    Pass laureati puglia

    Il Pass Laureati Puglia è un'agevolazione per i laureati della regione, che possono richiedere il voucher formativo e frequentare un master di alta formazione...

    Incentivi all'assunzione

    il bonus donne disoccupate è stato confermato dalla legge di bilancio 2021: questo significa che l’incentivo all’assunzione sarà valido anche il prossimo anno. ma...

    Formazione 4.0

    il credito d’imposta formazione 4.0 è stato esteso per tutto il 2021 fino al 2022. considerato una delle misure più importanti per la formazione...

    Incentivi all'assunzione

    Le aziende che vogliono assumere disoccupati percettori di NASPI possono usufruire di un incentivo. Leggi lo speciale per saperne di più.

    Fondo nuove competenze

    il fondo nuove competenze è uno strumento gestito da Anpal, che finanzia la formazione dei dipendenti. sta riscuotendo un enorme successo, al punto da...

    Copyright © 2020 TIME VISION s.c.a.r.l. - p.iva n.07223751210 - Capitale versato 100.000,00 €