Incentivi detenuti - Bonus Lavoro & incentivi all’assunzione

Incentivi detenuti e internati

per l'assunzione di detenuti e internati

L’incentivo di natura contributiva per l’assunzione di detenuti, internati, ex degenti in ospedali psichiatrici, condannati e internati ammessi al lavoro esterno è destinato alle cooperative sociali che svolgono attività finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

L’incentivo non è cumulabile con altri incentivi di natura contributiva.

Le tipologie di incentivi per detenuti, internati, ex pazienti psichiatrici

L’agevolazione prevede una riduzione dell’aliquota contributiva relativa alla retribuzione corrisposta al lavoratore nella misura del 95%.

Il beneficio continua:

  1. per i 18 mesi successivi alla cessazione dello stato detentivo, a condizione che l’assunzione sia avvenuta mentre il lavoratore era in semilibertà o ammesso al lavoro esterno;
  2. per i 24 mesi successivi alla cessazione dello stato detentivo, a condizione che l’assunzione sia avvenuta mentre il lavoratore era ristretto.

Chi può richiedere l’incentivo per i detenuti, gli internati e gli ex pazienti degli ospedali psichiatrici?

I destinatari del beneficio sono cooperative sociali che hanno lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità e di svolgere attività finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

L’incentivo può essere richiesto anche da aziende, pubbliche e private, che organizzano attività produttive o di servizi all’interno di istituti penitenziari, impiegando persone detenute o internate.

Come richiedere l’incentivo per l’assunzione di detenuti o internati?

L’agevolazione viene riconosciuta dall’INPS in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Le cooperative o le aziende pubbliche destinatarie dell’incentivo devono presentare all’INPS una copia della convenzione stipulata con l’istituto penitenziario, oppure copia della dichiarazione di assunzione fornita loro dalla direzione dell’istituto in caso di svolgimento dell’attività lavorativa al suo interno.

Scheda Tecnica: Incentivi per l’assunzione di detenuti o internati

A chi si rivolge

Cooperative sociali

Aziende pubbliche o private

ValiditàNon ci sono limiti temporali
TargetDetenuti o internati, ex degenti degli ospedali psichiatrici, condannati e internati ammessi al lavoro esterno. 
IncentivoSgravio contributivo
ContrattoTutti
CumulabilitàSi, con incentivi di natura economica
FAQ

Domande frequenti: assunzione di detenuti o internati

Questo incentivo destinato a detenuti o internati è cumulabile?

 L’incentivo non è cumulabile con altri incentivi di natura contributiva.

Detenuti, internati, ex pazienti psichiatrici: che tipo di incentivo è previsto?

Si tratta di una riduzione dell’aliquota contributiva relativa alla retribuzione corrisposta al lavoratore nella misura del 95%.

Quali sono i contratti previsti da questo bonus lavoro per detenuti o internati?

È possibile stipulare qualsiasi tipologia di contratto.

Come si richiede l’agevolazione per detenuti o internati?

Le destinatari del beneficio devono presentare apposita domanda all’INPS, che erogherà i contributi in base all’ordine cronologico in cui sono pervenute le richieste.

SCARICA LA GUIDA INCENTIVI E BONUS ASSUNZIONI Guida agli incentivi occupazionali e tutti i bonus sul lavoro del 2021

La consulenza Time Vision può aiutare il tuo business a crescere

Non esitate a contattarci.

Chiamaci:
Napoli: 0813941097
Milano: 0287165211
[email protected]

Contatti

Scarica la guida

Scarica il BOOK TIME VISION dedicato agli Incentivi all’occupazione. 
Compila ora il form per riceverlo gratuitamente

    Condividi
    Linkedin Twitter Telegram